28th Gen2018

Steven Seagal risponde alle accuse di Regina Simons

Steven Seagal per tramite della westcoastdefense.com ha deciso di affrontare le accuse infamanti fatte dalla signora Regina Simons.

Mr. Seagal nega tutte le sue affermazioni.

Le sue accuse contro di lui sono false e la sua storia è completamente inventata.

Lei afferma che l’incidente sarebbe avvenuto nella sua casa di Beverly Hills nel 1995, dopo le riprese del film, On Deadly Ground. Questo è falso.

Lei non è mai venuta a casa sua da sola o con nessun altro, inoltre non viveva a Beverly Hills.

Infatti la Simons non può fornire alcuna descrizione di questa casa, né all’esterno né all’interno.

Semplicemente il suo racconto non è credibile. Non esistono foto reali di loro insieme. La foto mostrata dalla Simons, mostra Seagal in piedi di fronte a una folla mentre sta parlando con altre persone.

Inoltre, lei non era nel film, non c’è documentazione che lei fosse nel film, non ha ricevuto alcun credito neanche in parti extra dello stesso.

Inoltre, la sua storia semplicemente non ha senso.
Lei afferma che ai tempi era giovane ed inesperta, ed era stata accompagnato dal fratello alla selezione delle comparse per il film.

Poi però, in un suo viaggio a sud della California si sarebbe ritrovata in una casa sconosciuta a Beverly Hills per  partecipare ad una festa rap Hollywood, da sola, senza un amico, un familiare o un agente. Questo è chiaramente un controsenso e quindi assurdo e privo di credibilità.

Le vittime di abusi reali ricordano perfettamente gli eventi traumatici fornendo descrizioni con dettagli credibili e specifici. Succederebbe così anche dopo 25 anni.
Invece le sue affermazioni sono vaghe, generalizzate e patinate su dettagli ovvi. Se fossero oneste, sarebbe in grado di autenticare le proprie affermazioni con fatti specifici.

Inoltre, le sue accuse risalgono a oltre 20 anni. Secondo lo statuto della California sono decorsi i termini di denuncia, il suo è solo un tentativo di ottenere pubblicità perche non ha mai avuto una carriera a Hollywood, di alcun tipo.

Ora si è presentata un opportunità e si fa avanti per la sua pubblicità.

Mr. Seagal è innocente.

Tutte le accuse contro di lui sono false.

È noto che Steven Seagal non condivide le opinioni politiche della corrente principale di Hollywood.

Sembra chiaro che è stato preso di mira a causa delle sue convinzioni politiche.

Negli Stati Uniti d’America, faro mondiale della libertà di parola e casa della presunzione di innocenza, è tragico il fatto che al signor Seagal non venga concessa e nel mentre lui viene attaccato per le sue convinzioni, così come per il suo coraggio di parlare.

Mr. Seagal sta mettendo in atto una sua investigazione privata.

Articoli correlati