10th Nov2017

Steven Seagal accusato da Portia de Rossi

Giornalmente spunta un nuovo caso di molestie sessuali (molte delle quali al limite del ridicolo) nel “scintillante” mondo di Hollywood.

Stavolta è il turno di Portia De Rossi, l’ex attrice di Ally McBeal ed attuale moglie dell’icona Gay Ellen DeGeneres, che accusa Seagal di averla molestata durante un provino.

De Rossi scrive su Twitter:

Il mio provino finale per un film di Steven Segal si tenne nel suo ufficio, mi parlò di quanto fosse importante che tra noi ci fosse chimica anche fuori dal set, si sedette e iniziò a sbottonare la cerniera dei suoi pantaloni di pelle. Scappai e chiamai il mio agente.

Impassibile, lei rispose: ‘bene, non sapevo se potesse essere il tuo tipo”.

06th Nov2017

Steven Seagal accusato da Julianna Margulies

La recente escalation di  accuse di molestie sessuali sembra aver travolto pure Seagal,  è stato recentemente accusato, senza nessun fatto concreto, da Julianna Margulies, attrice famosa solo per il suo ruolo di infermiera nella serie E.R. che si era unita già alle denunce contro Harvey Weinstein.

La Margulies, come si legge su ‘Deadline’, ha affermato che entrambi hanno cercato di molestarla quando era all’inizio della sua carriera dopo essere stata portata nelle rispettive camere d’albergo dalle loro assistenti donne, apparentemente per motivi di lavoro.

Queste donne mi avevano portato nella tana del lupo

In un’intervista alla radio Sirius XE, l’ex infermiera Hathaway di E.R. ha raccontato che nel caso di Seagal aveva 23 anni. Una sua collaboratrice le disse di raggiungerlo nel suo hotel per parlare di una scena e di un’eventuale parte in un film. Quando lei arrivò in quella stanza c’era solo lui che:

Mi fece vedere la sua pistola. In vita mia non ne avevo mai vista una, mi sono messa a urlare e non so come sono comunque riuscita a uscire indenne da lì, senza essere stata toccata né ferita.

La Margulies ha raccontato anche il suo incontro con Weinstein nel 1996. Era alla sua terza stagione del medical drama. Anche in quel caso era stata mandata in hotel da una collaboratrice del produttore americano per ottenere una parte: le era stato assicurato che non sarebbe stata sola con lui.

Weinstein aprì la porta in accappatoio. Potevo vedere dietro di lui candele e una tavola apparecchiata per due

Anche in questa occasione riuscì ad andarsene. Margulies, come prevedibile, non ottenne quella parte. E sebbene ora sia in grado di evitare incidenti del genere, ha chiesto:

Che cosa dovrebbe fare un’attrice di 16 anni?

Resta evidente che alla luce dei fatti raccontati lei non abbia subito nessuna molestia, quindi perchè accusare entrambi dopo 30 anni?

27th Nov2016

Steven Seagal accusato di aver ucciso un cane

0830seagaltank2_01

Steven Seagal è un noto animalista. tra i suoi progetti Seagal ha girato la serie Lawman affiancato un vero sceriffo che gli faceva da

assistente. In una delle ultime puntate di questo show, però, qualcosa è andato storto e Seagal ha rischiato di avere non pochi problemi.

Seagal sta “lavorando” nella città di Maricopa, agli ordini dello sceriffo Joe Arpaio. in una puntata ha fatto irruzione nella casa di Jesus Sanchez Llovera, accusato, a suo dire senza prove concrete, di organizzare combattimenti clandestini tra galli. sempre secondo Jesus, Seagal sarebbe arrivato in assetto anti sommossa, con tanto di mezzo blindato e squadra d’assalto a fare da copertura e avrebbe aperto il fuoco uccidendo il suo cane di undici mesi. Una cosa assurda e spropositata per l’accusa. Ora Jesus chiede le scuse formali di Seagal verso i suoi figli per l’uccisione del cucciolo (oltre ad un risarcimento di 100.000 dollari).

Non sappiamo come sia andata a finire questa vicenda ma il suo impegno è noto e riconosciuto, inoltre l’accusa è stata mossa da un personaggio probabilmente in cerca di bieca celebrità o semplicemente avido di denaro.